Photography
Adrian Samson

La piastrella disegnata da Giò Ponti per Marazzi destinata a entrare nella storia del design

Nel 1960, in occasione della Triennale di Milano, Gio Ponti disegnò per Marazzi una piastrella destinata a entrare nella storia del design. Per la prima volta nel mondo dei rivestimenti ceramici venivano ignorate le linee rette, a favore di una forma curva dai contorni sinuosi che offriva illimitate possibilità compositive. Una lezione di design valida ancora oggi, a più di sessant’anni di distanza.


marazzi.com